©2009 Comune di Mestrino (PD) - Tutti i diritti riservati
P.zza IV Novembre, 30 - 35035 Mestrino (PD) - Tel.: 049-9000042 - Fax.: 049-9000177
e-mail: comune@comune.mestrino.pd.it  -  e-mail certificata (PEC): protocollo.comune.mestrino.pd@pecveneto.it

 
sei in:  Servizi  -  Cosa fare per  -  Cittadino  -  Essere cittadino  -  Documento d'identità  -  CIE (Carta Identità Elettronica)

CIE (Carta Identità Elettronica)

Descrizione del Procedimento

La carta di identità elettronica è l'evoluzione del documento di identità cartacea.
E' un documento di riconoscimento che consente di comprovare in modo certo l'idntità del titolare tanto sul territorio nazionale quanto all'estero e può essere rilasciata a tutti i cittadini italiani, comunitari e non comunitari che risiedono nel Comune di Mestrino.
le variazioni di residenza, stato civile, professione, non comportano il rinnovo del documento.
La carta di identità può essere rilasciata sin dalla nascita, con una validità temporale differenziata in base all'età
Nel caso di cittadini iscritti AIRE viene rilasciata la carta di identità cartacea.

La validità si estende, rispetto alla scadenza sopra indicata, fino al giorno e mese di nascita del titolare.

Per i cittadini italiani il documento consente l’espatrio in tutti i paesi dell’Unione Europea ed in altri paesi, salvo venga espressamente indicata l'esclusione dal diritto.

Per informazioni aggiornate sui documenti necessari per l'espatrio nei singoli paesi esteri è bene consultare il sito del Ministero degli affari esteri - Viaggiare sicuri, oppure il sito della Polizia di Stato

E’ possibile, per le persone maggiorenni, a far data da ottobre 2015 dichiarare al momento del rilascio della carta di identità, la volontà di donare o meno i propri organi in caso di decesso. La dichiarazione viene registrata in una banca dati collegata al SIT (Sistema Informativo Trapianti) e nessuna informazione apparirà sulla carta d’identità. La dichiarazione non è vincolante ed Il dichiarante potrà sempre recedere in ogni momento dalla propria dichiarazione.

Fonti normative di riferimento

Regio Decreto 18/06/1931 n. 773;

Regio Decreto 06/05/1940 n. 635;

D.P.R. n. 649/74;

L. n. 1185/67;

D.P.R. n. 445/2000;

Decreto Min. Economia e Finanze 25 maggio 2016 "Determinazione del corrispettivo a carico del richiedente la carta d’identità elettronica";

Decreto Min. Interno 23/12/2015 "Modalità tecniche di emissione della Carta d’identità elettronica";

D.L. 31/01/2005 n. 7:

L. 31/03/2005 n. 43;

D.Lgs. 7/03/2005, n. 82 "Codice dell’amministrazione digitale"

Termine del Procedimento

  • Per i cittadini residenti, l'inserimento pratica ed invio richiesta al Ministero dell'Interno è immediato a sportello (durata dell'operazione circa 20-30 minuti)
  • Per i cittadini non residenti la pratica è evasa una volta ricevuto il nulla osta all’espatrio da parte del Comune di residenza del richiedente: tempo medio di gestione pratica 7 giorni.
  • Produzione e spedizione del documento a cura dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato: 6 giorni lavorativi dalla domanda

Requisiti per il rilascio del provvedimento finale

Per il rilascio della carta d’identità valida per l’espatrio:

  • è necessario essere cittadini italiani;
  • i cittadini maggiorenni devono dichiarare sotto la propria responsabilità, di non avere impedimenti all’espatrio;
  • i cittadini maggiorenni con figli minori devono dichiarare, sotto la propria responsabilità, di avere l’assenso dell’altro genitore esercente la potestà sul minore
  • i minori devono essere accompagnati da almeno uno dei genitori per l’identificazione. In mancanza della sottoscrizione anche di uno solo dei genitori è necessaria l'autorizzazione del giudice tutelare. In caso di unico genitore esercente la potestà è sufficiente l’assenso solo di questi;
  • per gli interdetti legali la relativa dichiarazione di assenza di impedimenti all'espatrio deve essere sottoscritta dal tutore appositamente nominato (risultante da atto scritto prodotto al momento della richiesta;
  • per tutti i minori è previsto l’assenso dei genitori/tutore per il rilascio della carta di identità valida all’espatrio. Inoltre i minori di anni 14 che si recano all’estero con i genitori devono essere muniti di idoneo documento che comprovi la titolarità della potestà sul minore. Se il minore di anni 14 si reca all’estero accompagnato da altra persona, ente o compagnia, deve essere munito di una dichiarazione di accompagnamento, rilasciata dai genitori o tutore, e convalidata dalla questura, dove è indicato il nome dell’accompagnatore, dell’ente o della compagnia a cui il minore è affidato.

Elenco delle documentazione richiesta

  • la precedente carta d'identità o, in mancanza, un valido documento di riconoscimento, o in mancanza la presenza di 2 testimoni maggiorenni che dichiarino di conoscere personalmente l'interessato e che non siano parenti o affini dello stesso
  • in caso di furto o smarrimento della precedente carta di identità: copia della denuncia fatta all'autorità di pubblica sicurezza
  • tessera sanitaria
  • n. 1 foto formato tessera recente (indicativamente non oltre sei mesi prima della richiesta), avente le caratteristiche previste per il rilascio del passaporto
  • modulo rilascio carta identità minori

Validita' del provvedimento

  • Per i minori di tre anni: validità anni tre.
  • Per i minori dai tre ai diciassette anni: validità anni cinque.
  • Per i maggiori di diciotto anni: validità anni dieci.
  • La validità si estende, rispetto alla scadenza sopra indicata, fino al giorno e mese di nascita del titolare.

Costo

  • Euro 22,00 (di cui: euro 16,79 per il ristoro delle spese di gestione sostenute dallo Stato ed euro 5,21 per diritti fissi e di segreteria)