©2009 Comune di Mestrino (PD) - Tutti i diritti riservati
P.zza IV Novembre, 30 - 35035 Mestrino (PD) - Tel.: 049-9000042 - Fax.: 049-9000177
e-mail: comune@comune.mestrino.pd.it  -  e-mail certificata (PEC): protocollo.comune.mestrino.pd@pecveneto.it

 
sei in:  Servizi  -  Cosa fare per  -  Cittadino  -  Abitare  -  Cambio di residenza

Cambio di residenza con provenienza da altro Comune o dall'Estero

Descrizione del Procedimento

Il cittadino italiano, comunitario o non comunitario, che proviene da un altro comune d’Italia o dall’estero e intenda trasferire la propria residenza presso il comune di Mestrino, deve farne richiesta, entro venti giorni dalla data in cui ha stabilito la dimora abituale.
 
La richiesta di cambio abitazione può essere resa personalmente allo sportello anagrafe del Comune, in Piazza IV Novembre 30, nei seguenti orari: lunedi, mercoledi, giovedì e venerdi dalle ore 09.30 alle ore 12.30 – martedì dalle ore 08.30 alle ore 12.30 e dalle ore 15.00 alle ore 17.00 esibendo i documenti indicati nella sezione “documenti da presentare”.
Può altresì compilare l’apposito modulo di richiesta ed inoltrarlo per fax al nr. 049/9000177, per raccomandata A.R, all’indirizzo: Comune di Mestrino – Settore Servizi Demografici – Piazza IV Novembre 30 – 35035 Mestrino(PD), oppure per via telematica, ai seguenti indirizzi di posta elettronica:

 anagrafe@comune.mestrino.pd.it

Posta elettronica certificata:  – P.E.C.: 

protocollo.comune.mestrino.pd@pecveneto.it  

purchè sussistano una delle seguenti condizioni:
1. che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale;
2. che l’autore sia identificato dal sistema informatico con l’uso della
    carta d’identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o
    comunque con strumenti che consentano l’individuazione del
    soggetto che effettua la dichiarazione;
3. che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta
    elettronica certificata del dichiarante;
4. che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la
    copia del documento identità del dichiarante siano acquisite
    mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice. 

Alla richiesta di nuova residenza, nei 45 giorni successivi alla registrazione, seguiranno i previsti controlli per accertare il requisito della dimora abituale. 

Per chi presenta la richiesta con le modalità fax, raccomandata o via telematica, raccomandiamo di attenersi scrupolosamente alle prescrizioni indicate nelle “Modalità di presentazione” inserite nel modulo di richiesta, oltre ad allegare la documentazione indicata nella sezione “documenti da presentare”. Per agevolare i successivi controlli, porre attenzione affinché l’indirizzo sia completo con la numerazione relativa alla “Scala”, “Piano”, “Interno” (soprattutto nei casi di condomini o di più abitazioni che hanno un unico accesso dalla pubblica via). Indicare orari e giorni di massima, in cui si è reperibili presso l’abitazione.

L’ufficio anagrafe trasmette, per l’aggiornamento, i dati della nuova residenza: alla Motorizzazione Civile, per patenti e libretti circolazione, al distretto sanitario dell’ASL 16, all’INPS, all’Agenzia delle Entrate e ad altri servizi comunali

Si precisa che per il servizio asporto rifiuti bisogna rivolgersi ad ETRA SPA in Via Galvani 1, Rubano.

Fonti normative di riferimento

L. 24/12/1954, nr. 1228 – DPR 30/05/1989, nr. 223, DPR 28/12/2000, nr. 445 – D.lgs 06/02/2007, nr. 30 – D.lgs. 25/07/14998, nr. 286 – DPR 31/08/1999, nr. 394

Termine del Procedimento

L’iscrizione anagrafica avviene entro due giorni lavorativi dal ricevimento della richiesta. Nei successivi 45 giorni il Comune procede alle verifiche per accertare la sussistenza della dimora abituale, e qualora ciò non sia accertato si procederà al ripristino della situazione anagrafica antecedente alla richiesta. In questo caso guirà una segnalazione all’Autorità di Pubblica Sicurezza. 

Elenco delle documentazione richiesta

 • documento di identità di tutti i componenti la famiglia (carta d'identità,
    passaporto, patente);
• codice fiscale di tutti i componenti la famiglia (solo per chi richiede la prima
   iscrizione in Italia con provenienza dall’estero);
• patente di guida di tutti i componenti la famiglia (per chi non ha la patente
   compilare la relativa dichiarazione (link modulo);
• numero di targa dei veicoli di proprietà intestati al richiedente e agli altri
   componenti del nucleo familiare interessati al cambio di residenza (autoveicoli,
   rimorchi, motoveicoli, ciclomotori, esclusi i veicoli commerciali.Per chi non ha
   veicoli compilare la relativa dichiarazione;
• se il trasferimento dall’estero riguarda anche altri membri della famiglia,
   presentare documenti originali del paese di provenienza tradotti e legalizzati da 
   cui risultino i legami di parentela e coniugio.
• nel caso di coabitazione, allegare la dichiarazione per accettazione residenza da
   parte di un componente della famiglia già residente, e se la coabitazione è tra
   persone senza vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela,
   affettivi, è possibile costituire nuclei familiari distinti, presentando una
   dichiarazione sostitutiva di atto notorietà da cui risulti l’assenza di tali vincoli
• copia o estremi del contratto di affitto, comodato;
• nel caso di iscrizione di figli minori presso unico genitore è necessario produrre
  una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà con la quale il genitore che
  non trasferisce la residenza dichiara di essere a conoscenza dello spostamento
  della residenza del figlio;

Per i cittadini comunitari e non comunitari documentazione che dimostri la regolarità del soggiorno in Italia.
- per i cittadini comunitari documenti di cui all'allegato B,
- per i cittadini non comunitari i documenti di cui all'allegato A

• Casi particolari:
• Iscrizione presso una convivenza anagrafica ( es. Caserma Carabinieri ) la
   richiesta è effettuata dall'interessato previa autorizzazione sottoscritta dal
   responsabile della convivenza; 

Dichiarazione di residenza (con provenienza da altro comune, dall'estero,
                                        dall'AIRE di altro comune; cambio di abitazione
                                        nell'ambito dello stesso)

Allegato A (per i cittadini di stati non appartenenti all'Unione Europea)

Allegato B (per i cittadini di stati appartenenti all'Unione Europea)

Dichiarazione per accettazione residenza

Dichiarazioni vincoli

Avvio del procedimento

Su Istanza o d'Ufficio

Silenzio/Assenso

Si

Costo

  Gratuito