©2009 Comune di Mestrino (PD) - Tutti i diritti riservati
P.zza IV Novembre, 30 - 35035 Mestrino (PD) - Tel.: 049-9000042 - Fax.: 049-9000177
e-mail: comune@comune.mestrino.pd.it  -  e-mail certificata (PEC): protocollo.comune.mestrino.pd@pecveneto.it

 
sei in:  Il Comune  -  Editoriali del Sindaco  -  Mestrino sulle vette d'Abruzzo
August 9, 2011
Porto il saluto del Sindaco di Mestrino che a malincuore non è potuto essere qui tra noi. Mi ha delegato, quale consigliere comunale anziano, di sostituirlo.
Ho accettato con piacere questa incombenza che mi onora e, pertanto, doverosamente Lo ringrazio. Al ritorno sarà mia premura renderlo edotto di questa straordinaria giornata.
Ora il mio primo dovere è quello di porgere a Voi tutti i miei più cordiali saluti.
Oggi siamo convenuti presso questa Cappella dedicata alla Madonna per manifestare la devozione di noi Alpini verso la nostra Madre Celeste e per consacrare l’amicizia fraterna nata dopo il catastrofico terremoto di due anni fa, tra alcuni “Veci” di Mestrino e Voi cari Alpini di Rocca di Cambio.
L’operazione di restauro di questa piccola chiesa è la sintesi dell’amicizia instaurata tra persone semplici come sono gli Alpini.
Uomini sinceri e leali, energici e volitivi. Sempre ligi alla disciplina che consente la forma più alta di libertà, perché gli permette di scegliere sempre il comportamento più adeguato ai valori supremi, al rispetto degli altri.
Mi sono fatto questa domanda: chi è l’Alpino?
Io so solo che la montagna è il suo parametro, che l’aria balsamica dei boschi ed il vento gelido dei nevai sono il suo respiro, che la fatica ed il rischio gli sono familiari fin da bambino, che ha i sentimenti semplici di un fanciullo e l’energia di un Titano, che è rude come le rocce e gentile come i fiori che vi sbocciano.
Caro Sindaco, artigliere da montagna come me, Tu che hai trascorso i mesi di naia alpina tra questi baldi giovani, sono sicuro che le mie parole di elogio per loro non sono riposte a sproposito.

Ringrazio Te, la Tua Amministrazione per quanto avete fatto.
Conta sempre su di noi per qualsiasi necessità Tu possa aver bisogno.
Al Capo Gruppo e ai Suoi Alpini il particolare grazie mio e degli Alpini che qui hanno operato e che abbraccio.
A Voi cittadini di Rocca di Cambio il mio augurio di prosperità e sempre migliori fortune.
Grazie e arrivederci a presto.
Viva gli Alpini!
Viva l’Italia!


Il consigliere comunale Geom. Roberto Capparotto